Cosa bisogna predisporre per le strumentazioni degli artisti?

Cosa bisogna predisporre per le strumentazioni degli artisti?

Nell’organizzazione della musica per un ricevimento di matrimonio bisogna considerare anche le esigenze che avranno i musicisti per poter svolgere il loro lavoro senza intoppi.

Ovviamente sarà la location ad occuparsi di questi dettagli, ma è bene che voi sappiate cosa è necessario per i musicisti.

Palco musicisti

Solitamente l’artista che deve esibire avrà bisogno di un piccolo palchetto, ma se la location non lo consente questo non è di vitale importanza.
Il palco crea uno spazio scenico che rende lo spettacolo più accattivante, ma non è di certo un requisito obbligatorio.

Alimentazione adeguata

Nella maggioranza dei casi le strumentazioni dei musicisti non hanno bisogno di alti wattaggi e quindi gli impianti elettrici presenti nelle location soddisfano a pieno le esigenze di alimentazione.
Nei rari casi in cui si abbia bisogno di maggiore potenza sarà sicuramente cura dell’artista informare gli sposi o direttamente la location per assicurarsi che tutto sia in ordine.
Questo può succedere quando l’artista ha bisogno di particolari illuminazioni o amplificazioni molto grandi per coprire vasti spazi.

All’aperto o al chiuso?

Sapere se i musicisti dovranno suonare all’aperto o al chiuso è di fondamentale importanza per scegliere le amplificazioni adeguate. All’aperto sarà sicuramente necessario che l’artista si attrezzi per sonorizzare tutta l’area del ricevimento.

A volte però il ricevimento si svolge sia in parti esterne della location, sia all’interno. In questo caso bisogna scegliere il modo migliore di procedere.

Doppie strumentazioni per dentro e fuori?

Nel caso in cui il ricevimento si svolga fuori (magari per il cocktail di benvenuto) e successivamente dentro (per il pranzo o la cena) è necessario capire se si potrà usare una unica strumentazione o bisognerà prevedere due installazioni separate.

In genere se la parte esterna è adiacente alla parte interna sarà sufficiente spostare di poco le amplificazioni girandole nella direzione giusta. Altre volte questo risulta impossibile e allora bisogna chiedersi se installare due impianti o avere la musica solo dentro o solo fuori.

Di sicuro questa è una scelta che potrete prendere consultandovi con l’artista che si dovrà esibire. Vi saprà dire sicuramente quale soluzione può essere la più economica e vantaggiosa.

L’artista quasi sempre effettua un sopralluogo preventivo per capire appunto come risolvere le situazioni più complesse, altre volte basteranno le vostre indicazioni.

Al resto penserà l’artista, non dovrete preoccuparvi della scelta delle strumentazioni, organizzare il trasporto o montaggio, all’eventuale fonico da palco o al service luci.

Domande correleate:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


4 + 5 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>